Salta al contenuto principale

Salgono i prezzi dei carburanti, ma in Calabria
la sorpresa è Vibo: è tra le province più care in Italia

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

VIBO VALENTIA - E' Vibo Valentia una delle province dove il prezzo medio dei carburanti è tra il più caro in Italia. I dati provengono dalla rilevazione consueta di "Staffetta Quotidiana", secondo la quale «l'euro debole vanifica i pur lievi ribassi registrati ieri per i prodotti raffinati sul Mediterraneo, trasformandoli in rialzi. Prezzi alla pompa in aumento». 

Secondo il Quotidiano delle Fonti di Energia, questa mattina hanno messo mano ai listini Esso (+1 cent su benzina e diesel, +0,5 cent sul Gpl), Q8/Shell (+0,5 cent su benzina e diesel) e TotalErg (+0,5 cent su verde e gasolio). 

Ma la sorpresa arriva dai dati sulle singole realtà, con la provincia di Vibo che conquista il primato negativo rispetto ai prezzi. Secondo la rilevazione effettuata sono queste le medie ponderate nazionali dei prezzi tra le diverse compagnie in modalità servito: «Benzina a 1,720 euro/litro (+0,3 cent), diesel a 1,554 euro/litro (+0,2 cent), Gpl Eni a 0,641 euro/litro, metano a 0,989 euro/kg (fonte metanoauto.com). Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di ieri: benzina a 460 euro per mille litri (+2), diesel a 460 euro per mille litri (invariato, valori arrotondati)». 

Per quanto riguarda i prezzi nelle diverse province, per il diesel self sono cinque quelle sopra quota 1,5 euro/litro: Trieste (1,502), Potenza (1,502), Matera (1,503), Vibo Valentia (1,509) e Palermo (1,511). Sono invece le quattro province liguri a chiudere la classifica per quanto riguarda la benzina (con l’intrusione di Campobasso e Vibo Valentia e prezzi oltre 1,65 euro/litro)”.  

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?