Salta al contenuto principale

Si inverte il trend, i calabresi investono nelle case
Rispetto al passato i mutui crescono del 32%

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

CATANZARO - Crescono gli investimenti per acquista case. Il mercato, secondo i dati diffusi da Tecnocasa frutto di una elaborazione delle informazioni contenute nei bollettini ufficiali della Banca d'Italia, sembra essersi rimesso in moto. In particolare, nel quarto trimestre 2014, le famiglie calabresi hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 77,3 milioni di euro facendo registrare una crescita rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente del 32%, per un controvalore di 18,8 milioni in più.

Andando ai dati regionali, la provincia di Catanzaro ha erogato finanziamenti per 16,9 milioni, facendo registrare una variazione in aumento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari al 39,6%. Cosenza è quella in cui si evidenziano maggiori volumi di erogazione (33,4 milioni) con una variazione annua del 37,8%. Reggio Calabria, nonostante registri minori volumi erogati (17,6 milioni) è, invece, la provincia con una variazione maggiore rispetto al 2013 pari al 51%.

Per quanto riguarda le province di Crotone e Vibo Valentia sono le uniche a registrare un trend negativo con riduzioni pari al 13,6% per Crotone e all'8,2% per Vibo.

Sotto il profilo socio-demografico, nel secondo semestre del 2014 si registra un importo medio dei mutui in Calabria pari a circa 93.400 euro con prevalenza del tasso variabile della durata media di 23,4 anni. Il 61,0% dei mutui erogati in Calabria ha una durata tra 21 e 30 anni e la durata media è pari a 23,4 anni. Tra le finalità del mutuo prevale la motivazione dell’acquisto della prima casa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?