Salta al contenuto principale

Aeroporto dello Stretto, il comune di Reggio Calabria, stanzia un contributo di 100 mila euro per la gestione dello Scalo 

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

REGGIO CALABRIA - Il consiglio comunale di Reggio Calabria, riunito in seduta straordinaria e urgente, ha approvato all’unanimità un contributo di 100 mila euro per la gestione provvisoria dell’Aeroporto dello Stretto.

Il Consiglio comunale ha inoltre approvato, sempre con voto unanime, un documento in cui vengono elencati gli elementi ritenuti fondamentali per programmare una valorizzazione ed un potenziamento dell’aeroporto «Tito Minniti».

Il documento sarà presentato oggi a Roma al tavolo tecnico promosso dal ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio, con il sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà, il presidente della Regione Mario Oliverio, i vertici di Alitalia e dell’Enac, l’Agenzia nazionale dell’Aviazione Civile, che sta per concludere il bando per l'affidamento della gestione trentennale del Tito Minniti. Sei i punti indicati nel documento: la garanzia dell’esercizio provvisorio della gestione dell’aerostazione e del sedime aeroportuale; la definizione, in tempi certi e rapidi, della procedura di affidamento della concessione trentennale per la gestione dell’aeroporto di Reggio Calabria; la continuità territoriale e il diritto alla mobilità per i territori delle due città metropolitane che si affacciano sullo Stretto di Messina; il riconoscimento del carattere strategico dell’aeroporto reggino; il mantenimento della presenza a Reggio di Alitalia, o, in seconda battuta, il mantenimento degli "slot" verso le destinazioni di Roma e Milano.

Infine, il mantenimento dei livelli occupazionali per il quale, è scritto nel documento, "l'Amministrazione si impegna ad affiancare e sostenere le organizzazioni sindacali al fine di tutelare i lavoratori nel corso di questa delicata fase transitoria».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?