Salta al contenuto principale

Le imprese di Pippo Callipo crescono e lui premia i dipendenti

Bonus di 500 euro per tutti e altri 500 per chi ha 25 anni di servizio

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 7 secondi

VIBO VALENTIA - Callipo Conserve Alimentari, la principale azienda gestita da Pippo Callipo, fa segnare una importante crescita rispetto allo scorso anno raggiungendo un fatturato di 52 milioni di euro (+9% rispetto al 2016). Un vero successo che ha spinto Callipo a ringraziare con un premio i dipendenti.

L'imprenditore ha previsto un bonus di produzione da 500 euro ed un premio di fedeltà di altri 500 euro per 42 dipendenti con più di 25 anni di servizio.

«Sono le risorse umane - è scritto in una nota dell’azienda - a fare la differenza, a rappresentarne il 'cuore', a trasmetterne all’esterno i valori aziendali: è questa la visione che contraddistingue Callipo, da sempre impegnata a valorizzare, riconoscere e premiare l’impegno e la fedeltà dei propri dipendenti. Una visione d’impresa moderna, nonostante il traguardo appena raggiunto dei 105 anni di storia, che mette al centro i dipendenti implementando una politica di welfare seria, articolata e integrata nella strategia aziendale, che mira al benessere dei lavoratori, alla produttività e alla qualità».

La società di Callipo registra una crescita costante: «Anche nel 2017 continua il trend positivo e registra un + 9% rispetto al 2016 con un fatturato che supera la soglia di 52 milioni. Risultati positivi che l’azienda ha deciso di condividere, ancora una volta, con i suoi collaboratori premiandoli per il terzo anno consecutivo (LEGGI DELL'INIZIATIVA 2016)».

In occasione di un incontro svoltosi nella sede Callipo a Maierato, infatti, è stato annunciato il premio di produzione per ciascun lavoratore della Giacinto Callipo Conserve Alimentari e, inoltre, «per ricompensare la fedeltà di 42 dipendenti delle aziende di tutto il Gruppo - spiega ancora la nota - che hanno compiuto 25 anni di servizio (i cosiddetti «senatori") è stato concesso un ulteriore premio».

I bonus, produzione e fedeltà, per un valore totale di 160 mila euro «vogliono sottolineare la volontà dell’azienda di favorire ulteriormente il benessere e la partecipazione dei propri lavoratori nonché la grande responsabilità nelle relazioni sindacali tra l’azienda e la Fai Cisl di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia. Credo - ha sostenuto l’amministratore unico Filippo Callipo - non si possa non riconoscere, anche economicamente, il valore dell’impegno e della dedizione al lavoro e al marchio Callipo dei nostri collaboratori. Sono, infatti, questi gli elementi che congiuntamente alla filosofia della qualità ci hanno permesso di continuare a crescere e a consolidare le nostre posizioni in un mercato di riferimento sempre più aggressivo. Un ringraziamento particolare alla segreteria regionale e territoriale della Fai-Cisl e al segretario generale Luigi Sbarra, che attraverso la loro presenza testimoniano come il confronto costruttivo, portato avanti nel rispetto dei ruoli, sia sempre proficuo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?