Salta al contenuto principale

Il ballottaggio nei quattro centri con più di 15mila abitanti

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

 

Si è votato in tre comuni del Cosentino per il ballottaggio: a Castrovillari in corsa Mimmo Lo Polito, sostenuto da Pd Udc, Psi, Sel e Progressisti, e Ferdinando Laghi, a capo di una coalizione composta da Idv, Fli e tre liste civiche. A Paola la sfida è tra Basilio Ferrari, a capo di una coalizione di centrodestra composta da Pdl, Pri, Udc, Scopelliti Presidente e Grande Sud, e Carlo Gravina, sostenuto da Psi, Pd, Idv, Sel ed una lista civica. A Cassano allo Jonio il sindaco uscente del centrodestra Mimmo Lione si sfida con il candidato del centrosinistra e segretario provinciale del Psi, Gianni Papasso. Nel Reggino, invece, a Palmi la sfida è tra l’ex magistrato Salvo Boemi per il centrosinistra e Giovanni Barone per il centrodestra. 

GUARDA I RISULTATI DI CASSANO JONIO

GUARDA I RISULTATI DI CASTROVILLARI

GUARDA I RISULTATI DI PALMI

GUARDA I RISULTATI DI PAOLA

 

 

L'ESITO DEL PRIMO TURNO - A Castrovillari si sono contesi il posto di primo cittadino Mimmo Lo Polito, sostenuto da Pd Udc, Psi, Sel e Progressisti, e Ferdinando Laghi, a capo di una coalizione composta da Idv, Fli e tre liste civiche. Lo Polito al primo turno aveva ottenuto il 44,15% dei voti, mentre Laghi si era attestato al 35,08%.   A Paola la sfida è stata tra Basilio Ferrari, a capo di una coalizione di centrodestra composta da Pdl, Pri, Udc, Scopelliti Presidente e Grande Sud, e Carlo Gravina, sostenuto da Psi, Pd, Idv, Sel ed una lista civica. Al primo turno Ferrari aveva ottenuto il 48,85% dei voti, mentre Gravina si fermato al 33,96%.   A Cassano allo Jonio il sindaco uscente del centrodestra Mimmo Lione si è sfidato con il candidato del centrosinistra e segretario provinciale del Psi, Gianni Papasso. Al primo turno Lione, sostenuto da Pdl, Udc e cinque liste civiche, aveva ottenuto il 43,80%, mentre Papasso, sostenuto da Psi, Pd, Sel, Psdi, Idv e due liste civiche, aveva avuto il 39,26%.   

 

Due, invece, i comuni del reggino chiamati al turno di ballottaggio. A Palmi la sfida è stata tra l’ex magistrato Salvo Boemi per il centrosinistra e Giovanni Barone per il centrodestra. Al primo turno Barone, sostenuto da Pdl, Udc, N.Psi e 3 liste civiche, ha registrato il 49,81%, mentre Boemi, sostenuto da Pd, Idv, Sel e da una lista civica, si è attestato al 22,78%. 

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?