Salta al contenuto principale

Pd, slitta la presentazione delle candidature alla segreteria regionale

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

LAMEZIA TERME - «Il Commissario regionale, Alfredo D’Attorre, d’intesa con tutti coloro che hanno annunciato la loro candidatura a Segretario Regionale del Pd della Calabria, ha deciso di prorogare di una settimana il termine per la presentazione delle candidature». È quanto si legge in un comunicato dell’ufficio stampa del partito a conclusione dell’incontro tra D’Attorre ed i candidati che si è svolto oggi a Lamezia Terme.

«La decisione – prosegue la nota – è maturata con l’intento di proseguire lo sforzo unitario già in corso, al fine di pervenire a una soluzione che sia la più largamente condivisa, in coerenza con l’obiettivo più volte manifestato di fare del Congresso regionale un momento di rilancio unitario del PD della Calabria. In conseguenza di questa decisione – conclude la nota - tutte le scadenze congressuali sono spostate in avanti di una settimana».

L'intervento del commissario regionale è arrivato dopo avere preso atto che erano cinque le candidature in lizza: Nicodemo Oliverio, Mario Maiolo, Mario Muzzì, Doris Lo Moro e Demetrio Battaglia. Tutti convocati senza preavviso dal commissario regionale del partito Alfredo D’Attorre. Porte chiuse nella sede di Lamezia Terme, ma quello che è trapelato sin da subito è stato il tentativo del commissario di capire se potesse esistere un margine per ridurre questa frammentazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?