Salta al contenuto principale

Approvata in commissione la legge
sugli interventi in caso di sisma

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

La quarta Commissione consiliare, 'Assetto e utilizzazione del territorio, protezione dell’Ambiente', presieduta da Alfonso Dattolo (Udc), ha approvato con il voto di astensione della minoranza di centrosinistra un progetto di legge di iniziativa del consigliere Gesuele Vilasi (Pdl), con cui si introducono modifiche alla legge 35/2009 in relazione alle 'procedure per la denuncia, il deposito e l’autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica modifica.   «Si tratta di modifiche urgenti – ha detto il presidente Dattolo a conclusione dei lavori – che si sono rese necessarie dopo le gravi conseguenze causate dal sisma in Emilia Romagna. Chiederemo al presidente del Consiglio Francesco Talarico che questo progetto di legge possa essere inserito tra i punti all’ordine del giorno della prossima seduta dell’Assemblea legislativa, visto il carattere della materia».   La quarta Commissione, inoltre, si è espressa in maniera contraria a due provvedimenti di iniziativa della Giunta regionale per carenza di documentazione tecnica. L’organismo, infine, ha audito nel corso della riunione il direttore di Federterme Aurelio Crudeli ed il sindaco di Cerchiara, Antonio Carlomagno.   Ai lavori erano presenti i consiglieri De Masi (Idv), Guccione (Pd), Grillo (Scopelliti presidente), Giordano (Idv), Orsomarso (Pdl), Scalzo (Pd), Franchino (Pd), Imbalzano (Scopelliti presidente) e Morrone (Pdl)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?