Salta al contenuto principale

19,3 milioni per i casi urgenti
I numeri dell'assestamento di Bilancio

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

REGGIO CALABRIA - Via libera a maggioranza dal consiglio regionale della Calabria all’assestamento di bilancio. Si tratta del riallocamento di 19,3 milioni di euro per affrontare alcune emergenze. La scelta effettuata dalla Giunta e condivisa dalla maggioranza è stata quella di far fronte alle necessità urgenti che emergono dal Settore dei trasporti (6,175 milioni), a quelle legate alla copertura di alcune mensilità del precariato (4,25 milioni di euro), alle obbligazioni assunte per le rette socio- sanitarie (3,2 milioni), al finanziamento di Arcea (700 miila euro), all’incremento delle risorse per la protezione civile (400 mila euro), a nuove autorizzazioni di spesa per complessivi 1,2 milioni di  euro. «Siamo partiti da una regola tanto semplice quanto in passato poche volte applicata: nessuna nuova spesa senza che vi sia una entrata dello stesso valore», ha detto il aula l’assessore regionale al Bilancio Giacomo Mancini che ha ricordato l’obiettivo che si è prefisso la giunta fin dall’insediamento: «Portare la Calabria nel 2014 a raggiungere il pareggio di bilancio». Il presidente Scopelliti, più realista del re ha detto chiaro «non ci sono soldi», insomma è finito il tempo in cui con l’approvazione del bilancio o l’assestamento ogni consigliere dava sfogo alla creatività della spesa in ogni direzione. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?