Salta al contenuto principale

Un altro benefit per i consiglieri regionali
Un I-Pad ciascuno «per consultare le leggi»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

REGGIO CALABRIA – Un altro benefit si aggiunge alla lunga lista dei privilegi per la classe politica regionale. Ciascuno dei cinquanta consiglieri regionali della Calabria avrà un nuovo i-Pad. E servirà, secondo una nota dell'Ufficio stampa per «consultare testi, mozioni, progetti di legge e archivio, affidandosi ad una semplice "schermata" su un i-Pad» 

Un'attività che, aggiungono, permetterà durante le sedute a Palazzo Campanella, di essere «costantemente on line, con possibilità di avere informazioni e aggiornamenti in tempo reale e di interagire tra di loro e con gli uffici».

Non sarà un grande investimento, rispetto a tutti quelli che già si sostengono per alimentare i rappresentanti dell'assemblea regionale. Ma a destare la curiosità è il fatto che a fronte di indennità e rimborsi, sia stato necessario prevedere a parte una voce di spesa per fornire uno strumento che, sempre secondo l'ufficio stampa, «ridurrà tempo e spesa» e «migliorerà produttività e qualità del lavoro»: «Gli stessi lavori del Consiglio potranno essere più fluidi ed efficienti. I tablet affidati ai singoli consiglieri – si puntualizza – dovranno essere restituiti a fine legislatura». Quando, cioè, saranno ormai datati e fuori mercato.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?