Salta al contenuto principale

La giunta regionale fa preparare un ricorso
contro la chiusura del tribunale di Rossano

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

CATANZARO – La giunta regionale, su proposta del presidente Scopelliti ha deliberato di autorizzare la proposizione di giudizio di legittimità costituzionale della legge sulla nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero, che ha disposto, tra l’altro, la soppressione del Tribunale di Rossano ed il suo accorpamento a quello di Castrovillari.   

Nel corso della riunione di giunta che si è svolta ieri, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Michele Trematerra, è stata deliberata la richiesta al Ministero delle politiche agricole della dichiarazione di carattere eccezionale della siccità dall’1.06.2012 al 10.09.2012 verificatesi in Calabria, nelle province di Catanzaro, Crotone, Reggio, Vibo Valentia.   È stata deliberata, su proposta dell’assessore all’Ambiente, Francesco Pugliano, la riperimetrazione per l’«istituzione del parco regionale marino scogli di Isca».   Su proposta dell’assessore alla Cultura Mario Caligiuri e su relazione del presidente Scopelliti sono stati approvati i piani regionali dei musei, delle aree e dei parchi archeologici, dei castelli e delle fortificazioni militari, degli edifici storici e di pregio architettonico, delle aree e delle strutture di archeologia industriale della Calabria», che mobiliteranno una somma complessiva di circa 55 milioni di euro. Il provvedimento sarà illustrato, nei prossimi giorni, nel corso di una conferenza stampa.  

Tra le delibere anche la riorganizzazione della comunicazione web della Regione. È stato approvato, infine, su proposta dell’Assessore al Personale Domenico Tallini, il «Programma del fabbisogno di personale per il triennio 2012-2014» ed il «Regolamento per la mobilità esterna». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?