Salta al contenuto principale

Vibo Valentia, Il comune verso il dissesto
Il prefetto lancia l'ultimatum al Consiglio

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

VIBO VALENTIA – Il Prefetto di Vibo Valentia, Michele di Bari, ha assegnato il termine di venti giorni al Consiglio Comunale di Vibo Valentia per la deliberazione del dissesto finanziario. Decorso il termine, in caso di mancata approvazione, si procederà, nelle forme di legge, alla nomina del Commissario ad acta, avviando, al contempo, la procedura di scioglimento dell’organo consiliare «La diffida – è scritto in una nota – scaturisce dalla deliberazione n. 21/2013 della sezione regionale di controllo della Corte dei Conti adottata nella Camera di Consiglio del 18 aprile, con cui il medesimo consesso, nel prendere atto della espressa mancata approvazione, da parte del Consiglio del Comune capoluogo, del piano di riequilibrio finanziario pluriennale nei termini prescritti, ha accertato il perdurare dell’inadempimento alle misure correttive a suo tempo disposte».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?