Salta al contenuto principale

Consiglio regionale, si riprende con le surroghe
Bilardi e Censore lasciano a Crinò e Giamborino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

REGGIO CALABRIA – Il Presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico, ha convocato per domani l'Assemblea legislativa a Palazzo Campanella, alle 11, riformulando l’ordine del giorno originario. Al primo punto della seduta adesso è stata posta la “Surroga del consigliere regionale Bruno Censore, dimissionario" e a seguire la "surroga del consigliere regionale Giovanni Emanuele Bilardi, dimissionario". Bruno Censore lascerà il posto a Pietro Giamborino mentre Giovanni Bilardi sarà sostituito Pietro Crinò, ex sindaco di Casignana, il cui consiglio comunale è stato recentemente sciolto per infiltrazioni mafiose. Nell’ordine del giorno dalla seduta c'è, infine, l’esame della proposta di legge n. 456/9^, d’iniziativa dei consiglieri Bilardi, Chiappetta, Dattolo e Serra, recante «Istituzione dell’Azienda regionale per la Forestazione e le politiche per la montagna e disposizioni in materia di forestazione e di politiche della montagne». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?