Salta al contenuto principale

Mancata copertura dei costi della raccolta dei rifiuti
La prefettura di Vibo sanziona il comune di Acquaro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

VIBO VALENTIA – Mancato rispetto dei livelli minimi di copertura dei costi di gestione del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani per l’anno 2012. Con questa motivazione la prefettura di Vibo Valentia ha applicato al Comune di Acquaro una sanzione pari all’1% delle entrate correnti risultanti dal certificato di bilancio del penultimo esercizio finanziario precedente a quello in cui è stato rilevato il mancato rispetto dei suddetti limiti di copertura. La sanzione si applica sulle risorse attribuite dal Ministero dell’Interno al Comune di Acquaro a titolo di trasferimenti erariali e di federalismo fiscale. Rilevato dall’esame presentato alla prefettura che il Comune di Acquaro non ha garantito, per l’anno 2012, la copertura al livello minimo del costo complessivo della gestione del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani fissato al 70%, la prefettura ha applicato la sanzione. Il decreto con la sanzione è stato anche trasmesso alla Direzione centrale della finanza locale del Ministero dell’Interno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?