Salta al contenuto principale

A Marco Minniti la delega di Letta ai servizi segreti
Il senatore del Pd nominato sottosegretario

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi
IL consiglio dei Ministri ha nominato Marco Minniti sottosegretario di Stato con delega ai Servizi segreti. Lo ha annunciato Enrico Letta, ampliando così i componenti calabresi che siedono nel governo. Nella prima tornata, infatti, Letta aveva indicato Jole Santelli (sottosegretario al Lavoro e alle Politiche sociali ) e Antonio Catricalà (viceministro allo Sviluppo economico). Per il senatore del Pd, candidato capolista alle ultime elezioni politiche, non è la prima volta che arriva una nomina di governo. 

Il senatore calabrese, 57 anni, ha svolto in passato il ruolo di sottosegretario alla presidenza del Consiglio (1998-2000, Governo D’Alema), sottosegretario alla Difesa (2000-2001, Governo Prodi I), viceministro dell’Interno (2006-2008, Governo Prodi II). Sono anni che si occupa di sicurezza e 007 e nel 2009 ha creato la fondazione Icsa (Intelligence culture e strategic analysis), di cui è anche presidente (ma ora, forse, ragioni di opportunità lo porteranno a lasciare la carica). Un think-tank che fornisce analisi e rapporti sui temi della sicurezza, della difesa e dell’intelligence.

I COMMENTI. «Esprimo soddisfazione per la nomina di Marco Minniti a sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri. La delega ai Servizi segreti, conferitagli dal presidente del Consiglio Enrico Letta, è anzitutto un giusto riconoscimento all’importante esperienza e competenza maturata dal neo sottosegretario nel corso degli anni nel settore della sicurezza». Lo afferma Alfredo D’attorre, deputato e commissario del Pd in Calabria. «Allo stesso tempo – dice – la nomina di Minniti consentirà di avere un significativo punto di riferimento per il Partito democratico calabrese e meridionale a Palazzo Chigi. Viene così risolto anche il problema politico che, come Pd calabrese, avevamo sollevato dopo la nomina dei ministri e dei sottosegretari, problema rispetto al quale l’interlocuzione avuta in questi giorni con il gruppo dirigente nazionale del Partito ha consentito di giungere ad un esito positivo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?