Salta al contenuto principale

Elezioni, ballottaggi in Calabria
si vota a Corigliano e Acri

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

COSENZA – Sono due i comuni al voto in Calabria per il turno di ballottaggio fissato per domenica 9 e lunedì 10 giugno, entrambi in provincia di Cosenza. Il centro più popoloso è quello di Corigliano Calabro, che potrà eleggere il primo cittadino dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose. In lizza Giuseppe Geraci, sostenuto da cinque liste civiche che al primo turno hanno conquistato il 39,86 per cento dei voti. Un ampio margine, almeno rispetto al primo turno, sull'altro candidato al ballottaggio: Giovanni Antonio Torchiaro, sostenuto dal Pd e da Sel, che ha ottenuto quindici giorni fa il 16,41 per cento dei voti. Rispetto al primo turno sembra più equilibrato il confronto di Acri. In lizza Giuseppe Salvatore Cristofaro sostenuto da Pd, Sel, Psi e due liste civiche che al primo turno hanno incassato il 38,47 per cento. Dovrà contendersela con Nicola Tenuta che, supportato da quattro liste civiche, ha avuto al primo turno il 36,65 per cento dei voti. Non è servito il secondo turno nell’altro centro calabrese superiore ai 15mila abitanti; a Isola Capo Rizzuto (Crotone), infatti, Gianluca Bruno ha avuto la meglio sin da subito, ottenendo oltre il 52 per cento dei voti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?