Salta al contenuto principale

Due nomine per i dirigenti generali della Regione
Le polemiche non fermano gli incarichi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

CATANZARO – Personale alla Regione Calabria, avanti tutta! Polemiche dietro le spalle e via. La giunta regionale targata Peppe Scopelliti tira dritta e, su proposta dell’assessore al Personale, Mimmo Tallini, aggiunge altri due tasselli al mosaico dei dirigenti generali. Al termine della seduta di questa mattina, infatti, è arrivato il via libera alla nomina di Bruno Gualtieri al Dipartimento “Politiche dell’Ambiente” e di Bruno Calvetta al Dipartimento “Lavoro, politiche della famiglia, formazione professionale, cooperazione volontariato”. Si tratta, a conti fatti, di una conferma, dal momento che i due dirigenti ricoprivano già questo incarico con un contratto in scadenza nei prossimi giorni. Così come già accaduto con Pietro Manna al Dipartimento “Bilancio”, dove aveva già ricoperto l’incarico fino al mese di maggio, e Giuseppe Zimbalatti al Dipartimento “Agricoltura”. L’unica new entry fino ad oggi, infatti, si è avuta al Dipartimento “Attività produttive” con la nomina di Pasquale Monea. Fin qui, dunque, il capitolo dirigenti. Ma altre sono stati i documenti approvati oggi in giunta. 

A cominciare da quello relativo al Progetto integrato di sviluppo regionale (Pisr) “Legalità e sicurezza in Calabria”, voluto direttamente dal presidente Scopelliti, sulla cui proposta è stato anche approvato il protocollo d’intesa con il “Rotary International” per azioni di volontariato finalizzate alla diffusione della vaccinazione contro la rosolia congenita nelle donne suscettibili. Su proposta dell’assessore al Lavoro, Nazzareno Salerno, è stato, invece, approvato il regolamento attuativo della legge 15/2013, finalizzato alla definizione dei requisiti organizzativi e strutturali di tutti i servizi educativi per la prima infanzia e delle procedure per l’autorizzazione al funzionamento e per l’accreditamento, mentre, su proposta dell’assessore alla Programmazione nazionale e comunitaria, Giacomo Mancini, la Giunta ha preso atto della decisione della Commissione europea dello scorso 27 maggio, con l’approvazione del Piano finanziario del Por Calabria Fesr 2007/2013 per Assi prioritari, settori e linee d’Intervento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?