Salta al contenuto principale

Ispettori Ministero nell'assessorato al personale
Sotto controllo incarichi e consulenze della Regione

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

CATANZARO – I costi del personale alla Regione sono finiti sotto la lente d’ingrandimento del Mef, il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Nomine e incarichi. Consulenze e promozioni. Contratti e compensi. Da più giorni un ispettore proveniente dalla Capitale, Antonio Musella, sta spulciando tra carte e documenti custoditi presso il Dipartimento al Personale, guidato da Umberto Nucara, portando avanti una lucida analisi non ancora terminata. Si tratta, ovviamente, di un controllo che ha già interessato altri Enti in Italia e che, tuttavia, tiene alta l’attenzione su un comparto già provato dalle diverse inchieste incrociate avviate da più magistrati della Procura di Catanzaro. 

L’ispezione, concentrata sul settore del personale e sulla spesa destinata ai dipendenti, concorsi e avanzamenti compresi, porterà probabilmente anche all’audizione di dipendenti e funzionari da parte dell’ispettore, chiamato a verificare la regolarità dell’utilizzo dei soldi pubblici da parte della Regione Calabria, governata da Giuseppe Scopelliti.
IL SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE CARTACEA DI OGGI DEL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA ACQUISTABILE ANCHE ON LINE

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?