Salta al contenuto principale

Lamezia, Speranza annuncia le dimissioni
«Il problema del sindaco non c'è più»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

LAMEZIA TERME - Gianni Speranza presenta le dimissioni dalla sua carica di primo cittadino, per dare la possibilità al Consiglio comunale di “discutere in tutta tranquillità” quelle che sono le controdelucidazione del bilancio di previsione 2013, da presentare alla Corte dei Conti ed evitare il paventato dissesto finanziario. 

Una "contromisura" quella di Speranza in carica ormai da nove anni al governo cittadino, ma "con riserva" poichè lo stesso, ha dichiarato che intende, qualora l'organo di controllo regionale dovesse andare avanti per la sua strada non considerando le misure correttive attivate dall'ente, ritirare nei venti giorni previsti dalla legge, le dimissioni presentate, e avviare assieme a tutti i consiglieri la battaglia del ricorso. 
«Il problema del sindaco non esiste più - ha dichiarato il sindaco in apertura della seduta consiliare chiamata ad approvare il bilancio 2013 e i milionari debiti fuori bilancio - ora c'è un consiglio che deve votare bene e con responsabilità le cose che servono alla città. Non un ricatto, precisa ancora - ma la possibilità di lavorare in maniera semplice e lineare su provvedimenti di grande importanza per la città e per gli amministratori futuri».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?