Salta al contenuto principale

Bilancio regionale, Talarico annuncia tagli nel 2014
«A rischio forestali, trasporti e Consiglio regionale»

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

REGGIO CALABRIA - Il prossimo bilancio della regione Calabria, che dovrebbe arrivare in aula per la sua approvazione il 19 dicembre, sarà un esercizio lacrime e sangue. I tagli saranno consistenti anche perché non potranno essere inserite le somme derivanti dall'avanzo di amministrazione. «Verranno coperte solo le obbligazioni assunte e non riusciremo a trovare le somme per tutto il 2014». Questo l'annuncio del presidente del consiglio regionale, Franco Talarico durante un incontro avuto con le organizzazioni sindacali sulla vertenza dei lavoratori precari.

Secondo la ricostruzione di Talarico, infine, ci saranno forti ridimensionamenti alle poste di bilancio riferite al consiglio regionale, al trasporto pubblico locale e per gli operai forestali. 

A Reggio, intanto, è anche il giorno della seduta del Consiglio regionale: all’ordine del giorno c'è tra l'altro l’approvazione del Documento politico economico e finanziario regionale (Dpefr) e a una serie di proposte di legge. Il Dpefr è stato approvato a maggioranza, dopo la presentazione del relatore Candeloro Imbalzano

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?