Salta al contenuto principale

Regione, meno fondi al trasporto pubblico locale
In arrivo stangata per il 2014: aumentano le tariffe

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

REGGIO CALABRIA - Come era stato annunciato alcuni giorni fa (LEGGI) il prossimo bilancio della Regione Calabria prevederà l'aumento dei costi legati ai trasporti pubblici regionali. La Commissione Bilancio del Consiglio Regionale, presieduta da Candeloro Imbalzano, ha approvato, durante l'esame del Bilancio di previsione 2014 e del collegato alla manovra finanziaria regionale, l'aumento del 10% delle tariffe dei trasporti pubblici per i quali i fondi di bilancio attualmente previsti non sono sufficienti e anzi saranno ridotti rispetto agli esercizi precedenti. 

Si tratta di una gestione della problematica che graverà interamente sui contribuenti. Una situazione, inoltre, che rischia di aggravare ulteriormente la già precaria condizione del sistema di trasporto pubblico regionale che oltre alle difficoltà legate alla gestione dell'ordinario soffre anche della presenza di posizioni debitorie rilevanti ereditate dalle gestione precedenti. In questo modo il peso del trasporto pubblico si sposterà ulteriormente dalla Regione ai cittadini calabresi che per spostarsi saranno costretti a pagare somme più elevate.
E intanto per anni è stato pagato a vuoto il canone di locazione dell'ufficio regionale a Bruxelles dove adesso è stata prevista anche la nascita di una struttura che, ovviamente, avrà dei costi a carico del Bilancio regionale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?