Salta al contenuto principale

Approvato emendamento alla Legge di stabilità
Si va verso la stabilizzazione dei precari

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

ROMA - Buone notizie per i precari calabresi, la Commissione Bilancio della Camera, infatti, ha approvato un emendamento del governo alla legge di stabilità che autorizza la spesa di 126 milioni di euro per l’anno 2014 da destinare ai lavoratori socialmente utili del comune di Napoli, di Palermo e della regione Calabria. La proposta di modifica apre la strada alla possibilità di stabilizzare tale tipologia di lavoratori. 

Si prevede infatti che, con decreto del presidente del Consiglio dei ministri, di intesa con il ministro dell’Economia e delle Finanze, con il ministro del Lavoro e con il ministro dell’Interno, da emanarsi entro sessanta giorni dall’entrata in vigore della legge di stabilità, «previa ricognizione della normativa vigente in materia, dell’entità della spesa sostenuta a livello statale e locale e dei soggetti interessati si provveda ad individuare le risorse finanziarie disponibili, nei limiti della spesa già sostenuta senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, destinati a favorire assunzioni a tempo indeterminato dei lavoratori socialmente utili già utilizzati».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?