Salta al contenuto principale

Lamezia, sindaco frena su dissesto
«Consiglio rinvii ogni decisione»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

LAMEZIA TERME - Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, ha reso noto di aver «proposto al Consiglio comunale una delibera affinchè nella seduta consiliare di lunedì prossimo non venga assunta alcuna decisione in ordine alla deliberazione della Corte dei Conti, sezione regionale di controllo, e alla diffida del Prefetto in prossimità della data dell’udienza delle sezioni riunite in speciale composizione della Corte dei conti fissata per il 26 febbraio».
«Considerando la brevissima distanza - prosegue la nota - che intercorre tra la scadenza del termine della diffida prefettizia (17 febbraio) e la data dell’udienza, il sindaco ha spiegato che un’eventuale dichiarazione di dissesto da parte dei consiglieri comunali vanificherebbe in maniera determinante le azioni che l'Amministrazione sta intraprendendo facendo venir meno i motivi dei ricorsi e la forte opposizione del Comune alla decisione della sezione regionale di Controllo della Corte dei Conti relativa al dissesto. Del resto è stato lo stesso Consiglio a ritenere non fondata tale evenienza con le decisioni assunte nella seduta del 16 dicembre scorso, nel corso della quale si sono presentate le controdeduzioni operando, altresì, una manovra di risanamento triennale finalizzata al superamento delle difficoltà e delle criticità evidenziate».

 

«»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?