Salta al contenuto principale

«Vogliono dare le discariche in mano ai privati»
Parla l'assessore Pugliano e attacca il Cosentino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

CATANZARO -  «Chi si contrappone al nostro piano e alle discariche di servizio non vuole cambiare il vecchio metodo, ovvero realizzare megadiscariche, come è accaduto in passato nel crotonese e nel catanzarese, agevolando in questo modo il business dei privati. Noi dopo 12 anni investiamo soldi pubblici e siamo in controtendenza». Lo afferma in una intervista al "Quotidiano della Calabria" in edicola oggi, l'assessore regionale all'Ambiente, Francesco Pugliano, il quale analizza la situazione dell'emergenza rifiuti in Calabria, criticando aspramente chi come il presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio o il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto o quello di Rossano, Giuseppe Antoniotti vedono dietro l’emergenza di questi giorni il fallimento della Regione.

Dura la replica al piano proposto da Oliverio nei giorni scorsi: «E’ insopportabile che le lezioni amministrative ed etiche arrivino da autorevoli rappresentanti istituzionali del territorio che ritengo la causa principale dello squilibrio del sistema, i quali ancora oggi si mettono di traverso, rispetto agli interventi necessari e a differenza di altri territori della Calabria».
LA VERSIONE COMPLETA DELL'INTERVISTA SULL'EDIZIONE CARTACEA DI OGGI DEL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA, ACQUISTABILE ANCHE ON LINE.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?