Salta al contenuto principale

«Renzi in Calabria ad iniziativa contro la 'ndrangheta»
Il Pd di Magorno e la Regione: «Elezioni anticipate»

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

COSENZA - «Renzi, sarà in Calabria per partecipare alla grande manifestazione contro la ‘ndrangheta che si terrà a Scalea. È questa un’ulteriore dimostrazione della sua attenzione alla nostra regione e sono fiducioso e pienamente convinto che Renzi saprà dare alla Calabria le risposte che attende da tempo. I parlamentari calabresi del Partito Democratico saranno interlocutori diretti e principali del Presidente del Consiglio affinché la Calabria riconquisti la centralità che merita e che in questi anni le è stata negata a causa dell'inettitudine e dell'incompetenza della politica e dell’amministrazione della giunta Scopelliti e dell’intero centrodestra». Lo afferma in un'intervista al Quotidiano della Calabria il neo segretario regionale del Pd, Ernesto Magorno.

Nella lunga intervista pubblicata sull'edizione cartacea di oggi, Magorno ha anche spiegato: «Spero fortemente che in tempi rapidi si arrivi allo scioglimento per andare così a elezioni anticipate promuovendo subito primarie aperte per scegliere il candidato alla guida della Regione. Primarie che comunque ci saranno anche se malauguratamente dovessimo arrivare alla naturale scadenza del mandato perché non esiste altro modo per scegliere il candidato Presidente della regione». Magorno ha anche definito come «inopportuno» l'incarico di sottosegretario al senatore Gentile.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?