Salta al contenuto principale

Caso Fallara, Scopelliti rischia la condanna
Ecco il piano: pronto un nuovo vicepresidente

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

CATANZARO - Se dipendesse da lui l'impegno con i calabresi lo manterrebbe fino al 2015 per poi ricandidarsi. Ma tra il dire e il fare, per il presidente Giuseppe Scopelliti c'è una grana giudiziaria, il “processo Fallara” sul buco al Comune di Reggio la cui sentenza è attesa già per metà della prossima settimana. Il pm ha chiesto per Scopelliti 5 anni di carcere e l'interdizione dai pubblici uffici; se dovesse arrivare una condanna oltre i due anni di reclusione per i reati contestati che vanno dal falso all'abuso di ufficio, in base alla “Legge Severino”, scatterebbe la sospensione per 18 mesi dal consiglio regionale e a quel punto sarebbe fuori gioco rispetto ad una ricandidatura, a meno che non dovesse sopraggiungere una sentenza di secondo grado di assoluzione. 

Scopelliti, ovviamente, ha già preparato due piani di emergenza in vista della sentenza. A prendere le redini della Regione, stando all'organigramma attuale, dovrebbe essere la vicepresidente Antonella Stasi, ma boatos da Palazzo Alemanni dicono altro. Pare che Scopelliti abbia allertato l'assessore regionale al Lavoro Nazareno Salerno che potrebbe essere promosso vicepresidente per superare il fatto che la Stasi è un componente esterno, ma un'altra ipotesi potrebbe essere quella della promozione sul campo del capogruppo Giampaolo Chiappetta che gode al momento della fiducia di tutti i consiglieri del Nuovo Centrodestra. 
La scelta di Chiappetta avrebbe anche un altro significato, essendo di fatto già in campagna elettorale per le Europee, si metterebbe da parte per fare posto proprio a Scopelliti che, da consigliere regionale-presidente sospeso, potrebbe tranquillamente candidarsi. Se dovesse essere eletto europarlamentare, Scopelliti a quel punto dovrebbe dimettersi e si andrebbe al voto sei mesi prima, a novembre, e non ad aprile alla scadenza naturale. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?