Salta al contenuto principale

Cosenza, senso unico in via Popilia
Ma i commercianti protestano

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

COSENZA - Sulla carta la circolare veloce di via Popilia ha fatto capolino due anni fa. Percorso, divieti e cambi di senso di marcia compresi. E lo scorso settembre il progetto è stato presentato pure in commissione Trasporti. Solo ieri mattina, però, quando su via Popilia è arrivato il camion della segnaletica stradale, commercianti e residenti hanno capito che il progetto della circolare veloce diventava concreto. E che, soprattutto, un tratto di via Popilia sarebbe diventato a senso unico. 

Come segnalano i nuovi cartelli, infatti, con l’avvio della nuova circolare le auto potranno percorrere il tratto da via Scipione Valentini fino alla rotatoria di via Bari solo in direzione sud. Gli autobus, invece, potranno percorrerlo anche nel verso contrario, lungo la corsia preferenziale protetta da cordoli. Le auto che dovranno raggiungere quel tratto di via Popilia, potranno percorrere viale Mancini e piegare su una delle strade laterali. Il progetto, che era stato presentato in commissione lo scorso settembre, prevedeva un bus ogni dieci minuti, dalle sette alle 18 e 50, per collegare il quartiere, la stazione di Vaglio Lise e il centro città in maniera più frequente e capillare. Le modifiche rilevanti che coinvolgeranno i sensi di marcia non piacciono, però, ai commercianti. 
Una cinquantina circa sono quelli che hanno la propria attività nella zona destinata a diventare a senso unico e che ieri erano già pronti a protestare. Francesco De Cicco, consigliere comunale di Forza Italia, ne ha raccolto il malumore e ha chiesto la convocazione di un consiglio comunale. «I commercianti, i residenti non sono stati coinvolti. Nessuno si è confrontato con loro prima di cambiare la viabilità su via Popilia. Chi gestisce attività commerciali – dice De Cicco – è preoccupato, perché teme di veder calare i profitti». Della richiesta di consiglio comunale, De Cicco è il primo firmatario. Seguono le firme dei colleghi Spataro, Spadafora, Salerno, Caruso, Quintieri, Mazzuca, Falcone e Perri. Gli interventi in corso non hanno incontrato il favore nemmeno di un altro consigliere comunale di via Popilia, Giovanni Cipparrone. 
«Iniziano i lavori per rendere un tratto di via Popilia a senso unico, per favorire la circolazione della circolare veloce. Non era meglio sentire e ascoltare commercianti, cittadini e i consiglieri, come richiesto dal sottoscritto in commissione?» domanda dalla sua pagina Facebook.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?