Salta al contenuto principale

La Santelli gela gli assessori di Forza Italia:
«Tutti via dalla giunta», ma la tesi non convince

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

VIBO VALENTIA - «Mi chiedo se non sarebbe il caso di uscire dalla giunta anziché continuare a galleggiare»: Jole Santelli, durante la riunione di ieri del coordinamento regionale all'Hotel 501 per presentare il candidato alle europee Raffaele Fitto, l'ha buttata lì e qualche assessore regionale ha rischiato il coccolone. La proposta della Santelli è arrivata in un momento in cui il dibattito evidenziava i “mal di pancia” dei consiglieri regionali per l'isolamento politico che oramai vivono in questa fase della vita della Regione, dove sono le “finte” dimissioni di Scopelliti a tenere acceso il dibattito politico. 

Alla proposta della Santelli non ha risposto l'assessore Giacomo Mancini, forse spiazzato dalla richiesta e, immaginiamo, per niente convinto di lasciare una postazione che potrebbe essergli utile per le elezioni regionali di novembre, soprattutto se, come sembra, sarà introdotto il collegio unico regionale con la riforma della legge elettorale. Domenico Tallini, invece, non ha lasciato scivolare la discussione, anzi ha spiegato che i calabresi «non capirebbero» perché «siamo stati fino ad ora alleati di Scopelliti e ora a pochi mesi dal voto non avrebbe senso passare all'opposizione». 
 
LEGGI IL SERVIZIO INTEGRALE A FIRMA DI ADRIANO MOLLO SUL FUTURO DI FORZA ITALIA NELL'EDIZIONE CARTACEA DE IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA OPPURE ACQUISTA L'EDIZIONE DIGITALE CLICCANDO QUI

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?