Salta al contenuto principale

Cosenza, Martina Hauser si dimette da assessore
E' indagata per corruzione nell'inchiesta su Clini

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

COSENZA - Martina Hauser si è dimessa da assessore comunale di Cosenza. E' coinvolta nell'inchiesta che ha travolto il suo compagno, l'ex ministro dell'Ambiente Corrado Clini e l'accusa nei suoi confronti è pesantissima: associazione a delinquere finalizzata alla corruzione.

Secondo quanto trapelato in queste ore, l'assessore ha consegnato al sindaco la sua lettera di dimissioni già intorno al 20 maggio. Mario Occhiuto ha inizialmente preso tempo ma ora potrebbe renderle esecutive.

L’attività istruttoria proprio in queste ore ha vissuto una significativa accelerazione con le perquisizioni, avvenute nelle stesse ore dell’arresto di Clini, svolte dagli uomini della Guardia di Finanza. I militari hanno acquisito documenti negli uffici e nell’abitazione dell’ex ministro. Le indagini riguarderebbero un arco temporale ampio, salendo a ritroso nella gestione dei progetti anche di alcuni anni. 

INFOGRAFICA: COSI SI SPOSTAVANO I SOLDI DEL MINISTERO

LEGGI LE INDAGINI: SPUNTA IL CONTO CIFRATO IN SVIZZERA

Insieme a Martina Hauser e all'ex ministro, risultano iscritte nel registro degli indagati altre 4-5 persone. La vicenda verte su presunte provviste realizzate tramite progetti per centinaia di milioni realizzati in Cina e Montenegro. E l’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Alberto Galanti, punta a chiarire se dietro le commesse per progetti di riqualificazione di aree (per la sola in Cina sarebbero stati elargiti circa 200 milioni), si nascondano mazzette o giri sospetti di denaro. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?