Salta al contenuto principale

Consiglio regionale, estate di studio per il voto
Tra agosto e settembre si discute la legge elettorale

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

REGGIO CALABRIA - Il presidente del consiglio regionale della Calabria ha messo nero su bianco la strategia di Palazzo Campanella per i prossimi mesi che dovrebbero portare la Calabria al voto di novembre. In una conferenza stampa, Francesco Talarico ha anticipato che sullo statuto l'avvocatura regionale sta preparando il ricorso davanti alla Corte costituzionale per ribattere all'impugnativa del Governo sul consigliere supplente.

Sulla legge elettorale, invece si aprirà il confronto fra le anime politiche a Palazzo Campanella al fine di trovare una mediazione utile alla modifica della norma, in particolare all'abbassamento della soglia di sbarramento che era stata fissata la 15%. Le ipotesi in campo sono quella del Pd di scendere all'8% e quella della maggioranza di mutuare l'Italicum e portarla al 12%. Il Consiglio regionale sarà convocato tra agosto e settembre per discuterne. 

Talarico, infine, ha mosso una critica severa al Governo Renzi che, per il presidente del consiglio regionale, sarebbe reo di un accanimento verso la Calabria. «Sino ad oggi - ha detto Talarico - ha prestato particolari attenzioni alle questioni calabresi, ma da due mesi non riesce a trovare il tempo di nominare il nuovo commissario ad acta per il piano di rientro in sanità». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?