Salta al contenuto principale

Pd, salta l'ultimo tentativo di convincere Gratteri
da Roma Guerini congeda Canale e lancia Callipo

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

CATANZARO – Lorenzo Guerini con il suo aplomb ha detto, in apertura di riunione, ai maggiorenti renziani convocati al Nazareno: «Considerato che non avete scelto il candidato di area che dovrà fare le primarie vi informo che, dopo aver raccolto tanti pareri, la segreteria nazionale candida Gianluca Callipo» (LEGGI). A quel punto si è interrotta l’incertezza e si è fatta chiarezza. Alle primarie di settembre ci saranno, salvo novità, Gianluca Callipo, Mario Oliverio e Gianni Speranza (in ordine alfabetico). Il big bang è avvenuto a valle della telefonata che lo stesso Lorenzo Guerini ha fatto mercoledì scorso a Mario Oliverio per verificare se c’era la possibilità di un suo ritiro per aprire la strada alla candidatura di Massimo Canale. Ricevuto l’ennesimo diniego Guerini ieri mattina ha fatto l’estremo tentativo di convincere il magistrato Nicola Gratteri. E durante la riunione Minniti si è domandato se non fosse ancora utile ragionare su un candidato unitario. 

 
C’è da aggiungere che l’on. Ernesto Carbone, di cui pure si era fatto il nome, non è stato intercettato da nessun radar. Quando tutte le porte si sono chiuse alle spalle è scattato il piano B. Prendere atto che la candidatura di Massimo Canale era definitivamente bruciata e puntare su un candidato giovane, di area. La giornata di ieri ha sgombrato la strada di tante macerie accumulatesi in questi mesi. I renziani, colmando una lacuna che sarebbe stata difficile da spiegare a se stessi prima che agli altri, adesso hanno un loro candidato che si misurerà alle primarie. Residua la circostanza che si devono trovare le firme, ma non è un problema. Altre sorprese non ci dovrebbero essere. Tuttavia, a caldo, si è notato come molti dirigenti, interpellati, forse vogliano metabolizzare la decisione prima di commentare; forse lo faranno più avanti in uno spirito di ritrovata motivazione. Talvolta anche i silenzi vanno interpretati. 
 
SULL'EDIZIONE CARTECEA DE IL QUOTIDIANO TUTTI I DETTAGLI SULLA DESIGNAZIONE DI GIANLUCA CALLIPO QUALE CANDIDATO ALLE PRIMARIE PER L'AREA RENZIANA

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?