Salta al contenuto principale

Sanità, il Governo nomina il generale Pezzi
commissario per il Piano di rientro in Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

SARA' Luciano Pezzi il nuovo commissario per il piano di rientro dal debito sanitario. Secondo quanto trapela, la nomina dell'attuale sub commissario sarà effettuata oggi dal Consiglio dei Ministri. Pezzi è un generale della Guardia di finanza in pensione.

La nomina di Pezzi avrebbe già scatenato una serie di reazioni nella politica calabrese, con cui lo stesso commissario ha avuto diverse divergenze. Anche la sospensione di Nazzareno Salerno e Fauso Orsomarso dal Nuovo Centrodestra sarebbe da collegare proprio alla nomina di Pezzi. Per l'assessore regionale e il vicecapogruppo in Consiglio sembra aprirsi la porta di Forza Italia.

La nomina del commissario aveva creato non poche lacerazioni interne anche allo stesso centrodestra. A dividere sono state anche le nomine dei commissari per le Aziende sanitarie (LEGGI I NOMI), con la contrapposizione dei Ministeri competenti (LEGGI), fino all'acquisizione degli atti da parte della Guardia di finanza (LEGGI). Temi caldi su cui dovrà pronunciarsi proprio il neo commissario Pezzi. 

Dopo la nomina, Pezzi ha evidenziato l'impegno che porterà avanti: «Continuerò a lavorare con la serenità, l’equilibrio ed il buon senso che deriva dall’esperienza di vita ma con la determinazione che deriva dalla pregressa esperienza professionale. Avrò bisogno dell’aiuto di molti ed ascolterò tutti, pur nel breve periodo del mandato, nell’intento di riaffermare, unitamente a tantissimi operatori del sistema sanitario - ha concluso - i valori supremi della legalità e di continuare il lavoro per migliorare la sanità calabrese».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?