Salta al contenuto principale

Elezioni, niente seggio per i fedeli a Roma per fra Nicola
e il vescovo dispone il rientro anticipato in Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

COSENZA - Coordinare la canonizzazione di Fra Nicola da Longobardi (LEGGI LA NOTIZIA DELLA CANONIZZAZIONE) e le elezioni regionali, entrambe previste per il 23 novembre, non è stato possibile, in particolare a non essere accolta è stata la richiesta di istituire un seggio speciale in piazza San Pietro, quindi, il vescovo di Cosenza, Salvatore Nunnari, anche presidente della conferenza episcopale calabra, che si era appellato alle istituzioni per far spostare la data delle elezioni (LEGGI LA NOTIZIA) ha disposto il rientro anticipato in Calabria. 

Nunnari per perorare questa causa era andato anche al Viminale ad incontrare il ministro degli Interni, Angelino Alfano per ottenere l'istituzione di un seggio per far votare i fedeli non essendo però possibile il vescovo, così come annunciato dal leader del movimento Diritti civili, Franco Corbelli, farà adesso anticipare il rientro dei fedeli nella stessa giornata di domenica 23 novembre. 

Il Presidente della Conferenza Episcopale Calabrese ha deciso di far anticipare il rientro ai fedeli nella stessa serata di domenica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?