Salta al contenuto principale

Alfano in Calabria: «Domenica daremo un segnale
Da qui ripartiremo per un centrodestra forte»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

COSENZA - La chiusura della campagna elettorale per le elezioni regioanli ha visto in Calabria la presenza delle massime autorità di governo. Per sostenere la candidatura di Nico D'Ascola alla presidenza della Regione per l'alleanza Ncd-Udc è giunto a Cosenza il ministro dell'Interno Angelino Alfano che ha evidenziato come la sfida elettorale di domenica sia «un simbolo. Vogliamo che l’alleanza in Calabria tra noi e l’Udc a sostegno della candidatura di Nico D’Ascola alla presidenza della Regione - ha precisato Alfano - rappresenti il primo seme per un’area moderata popolare alternativa alla sinistra».

Per quanto riguarda il centrodestra, poi, Alfnao ha aggiunto che il suo partito è al lavoro «per un centrodestra forte dentro il quale ci sia un nostro partito anch’esso forte, mentre Salvini lavora per una Lega forte in un centrodestra debole e perdente contro la sinistra. Questa è la grande differenza. Qui dalla Calabria - ha aggiunto - riusciamo a dimostrare che questa operazione è possibile». 

Infine su Forza italia ha aggiunto che «mi dispiace che Forza Italia abbia deciso di fare, di una persona per la quale ho sempre avuto stima e simpatia come Wanda Ferro, un sacrificio umano, condannandola alla sconfitta preventiva. Uniti saremmo stati competitivi contro la sinistra. Giocheremo questa partita da soli - ha detto - e ci darà un grande risultato, oltre le aspettative dei sondaggi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?