Salta al contenuto principale

Regione, il 20 la seduta del Consiglio tra Statuto
e delegati per l'elezione del presidente della Repubblica

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 48 secondi

REGGIO CALABRIA - Il Consiglio regionale è stato convocato per martedì 20 gennaio. All'ordine del giorno la tanto attesa modifica dello Statuto che dovrebbe sbloccare la situazione politico-amministrativa e dare alla Regione una nuova giunta dopo le elezioni del novembre scorso. 

Ma durante la riunione si dovrà anche procedere all'elezione dei delegati calabresi che parteciperanno all’elezione del nuovo Presidente della Repubblica dopo le dimissioni di Giorgio Napolitano (LEGGI). L’adempimento, come era prevedibile, è stato inserito nei punti all’ordine del giorno della seduta convocata per le 15, dal presidente del Consiglio regionale Antonio Scalzo. L'elezione formale riguarda tre grandi elettori ma la consuetudine vuole che due siano il presidente della Regione e il presidente del Consiglio quindi il nodo si dovrebbe sviluppare attorno al terzo nome che spetta alla minoranza. Dato che in consiglio ci sono più anime nella minoranza e vista la recente elezioni alla vicepresidenza di un esponente dell'Ncd, Antonio Gentile, non è da escludere che possano sorgere polemiche sulla scelta del terzo nome.

L’assemblea, inoltre, si occuperà, dell’approvazione del Programma di Governo così come prevista dall'art. 33, comma 4 dello Statuto regionale, della Proposta di Legge statutaria n.1/10 di iniziativa dei Consiglieri Battaglia, D’Agostino, Irto e Romeo riguardante le "Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 19 ottobre 2004, n. 25 (Statuto della Regione Calabria)" con cui in sostanza si dovrebbe procedere alla riforma dello Statuto voluta dal presidente della Regione Mario Oliverio e riguardante le nomine in giunta di assessori esterni al consiglio, della Proposta di legge n.6/10 di iniziativa dei Consiglieri Pasqua, Romeo, Sergio riguardante la "Proroga del termine di cui all’art. 2-bis della legge regionale 12 aprile 2013, n. 18", ossia la proroga del termine relativo alla cessazione dello stato di emergenza nel settore dei rifiuti con riferimento alla disciplina transitoria delle competenze regionali.

A chiudere la seduta, poi, sono previste le discussioni sulla proposta di Legge n.7/10 di iniziativa dei Consiglieri Pasqua, Romeo, Sergio riguardante le "Modifiche alla legge Urbanistica della Calabria" e sulla proposta di Legge n.8/10 di iniziativa dei Consiglieri Pasqua, Romeo, Sergio relativa ad alcune modifche alle norme che regolano gli Usi civici.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?