Salta al contenuto principale

La direzione del Pd si riunisce a Platì
«C'è interesse per le nostre proposte»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

PLATI' (REGGIO CALABRIA) - Ha scelto simbolicamente il giorno della festa della Repubblica, il Pd calabrese per manifestare attenzione e vicinanza ai cittadini di Platì, comune della Locride, dove domenica scorsa non si è potuto votare per le amministrative a causa della mancata presentazione delle liste.

Nella sala della parrocchia del paese aspromontano, la cui gestione amministrativa rimarrà in mano ad un commissario prefettizio, si è tenuta una riunione della direzione regionale del partito intorno al tema «Platì libera Platì». Oltre al segretario regionale del partito Ernesto Magorno, hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, i deputati Demetrio Battaglia, Enza Bruno Bossio, Nico Stumpo, l’assessore regionale Nino De Gaetano, il segretario provinciale del partito di Reggio Calabria, Sebi Romeo e il consigliere regionale Nicola Irto.

«Abbiamo riscontrato da parte di tanti cittadini - ha detto Magorno - un grande interesse alla nostra proposta politica. Siamo soddisfatti della partecipazione popolare a questa iniziativa. Ci sono fiducia e aspettative che noi siamo intenzionati a onorare. In ogni caso possiamo dire di avere raggiunto i nostri obiettivi: da una parte l’apertura di una sede nella quale strutturare un nostro circolo e costruire un gruppo dirigente e dall’altra avere avviato, proprio nel giorno in cui si celebra la festa della Repubblica, un discorso mirato alla creazione di un’ipotesi di governo di Platì per Platì».

«La scelta di oggi - ha aggiunto il segretario regionale del Pd - dimostra la volontà del Pd di andare tra la gente e di confrontarsi, anche in luoghi difficili, per trovare tra la gente e con la gente soluzioni e realizzare opportunità per l'affermazione della democrazia e dello sviluppo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?