Salta al contenuto principale

Domenica al voto tre importanti comuni calabresi
Ballottaggio a Lamezia, Castrovillari e Gioia Tauro

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

SONO tre i comuni calabresi che dovranno votare per il ballottaggio in programma domani, domenica 14 giugno. Si tratta di tre centri importanti sia dal punto di vista strettamente territoriale che rispetto alle caratteristiche economiche e sociali.   

Sarà il ballottaggio a decidere il sindaco e l’Amministrazione comunale di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, città tra le più popolose della Calabria, al centro della regione e di particolare rilievo nell’economia e nel tessuto dei trasporti. A contendersi la vittoria sono Paolo Mascaro, candidato del centrodestra, che al primo turno ha ottenuto il 41,59 per cento dei voti, e Tommaso Sonni, centrosinistra, fermo al 25,75. La città di Lamezia Terme esce da due legislature targate Gianni Speranza, esponente regionale di Sinistra, ecologia e libertà.

Per quanto riguarda Gioia Tauro, invece, in primo piano c’è soprattutto il futuro del porto situato nel Reggino. In lizza per la guida del Comune ci sono Giuseppe Pedà, sostenuto da una coalizione del centrodestra, con il 35,6 per cento di voti ottenuti nel primo turno, e Aldo Alessio, 22,9 per cento, sostenuto dal centrosinistra e già sindaco della città.

Infine, a Castrovillari, in provincia di Cosenza, ci riprova Domenico Lo Polito (già sindaco prima che i consiglieri si dimettessero e facessero terminare la sua esperienza amministrativa prima della scadenza naturale), sostenuto da una coalizione di centrosinistra, e dovrà vedersela al secondo turno con Giuseppe Santagada sostenuto da una coalizione civica. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?