Salta al contenuto principale

La Bindi e la commissione antimafia
incontreranno i vescovi calabresi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

CATANZARO - Una delegazione della Commissione parlamentare antimafia, guidata dalla presidente Rosy Bindi, sarà in Calabria lunedì prossimo, 22 giugno, per una serie di incontri istituzionali. La delegazione arriverà in mattinata a Lamezia Terme dove avrà un confronto con i vescovi della Conferenza Episcopale Calabra sui temi del comune impegno nella lotta alla criminalità organizzata.

Ai primi di maggio la presidente Bindi aveva scritto a mons. Nunnari, presidente della Cec, manifestando l’interesse della Commissione ad approfondire i contenuti della «Nota pastorale sulla 'ndrangheta», diffusa il 25 dicembre 2014. Un documento - ha rilevato la Commissione antimafia - di grande forza spirituale e di limpida condanna di tutte le manifestazioni del potere mafioso che, rilanciando le parole di scomunica pronunciata da papa Francesco a Cassano allo Ionio, fornisce anche importanti indicazioni per avviare in Calabria una nuova stagione di rinascita civile e impegno sociale.

Accogliendo l’auspicio della Commissione, con mons. Nunnari saranno presenti tutti i vescovi delle diocesi calabresi. L'incontro è in programma nell’Oasi Bartolomea di Lamezia Terme a partire dalle 10.30. Alle 13 l’on. Bindi e mons. Nunnari terranno una conferenza stampa. La visita della Commissione proseguirà nel pomeriggio, a partire dalle 15, a Catanzaro dove, in Prefettura, la delegazione parlamentare ascolterà il prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, quindi il presidente della regione Calabria, Mario Oliverio. Al termine dei lavori, intorno 17.30, si terrà la conferenza stampa conclusiva.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?