Salta al contenuto principale

La Regione commissaria la Fondazione calabresi nel Mondo
«Misura necessaria in vista della prossima liquidazione»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

CATANZARO - Si va verso la chiusura della Fondazione Calabresi nel Mondo, fino ad oggi presieduta dall'europarlamentare Giuseppe Galati e da adesso ufficialmente commissariata. A decidere di cambiare guida è la Giunta regionale che nella seduta di oggi, su proposta del Presidente Mario Oliverio, ha deliberato il commissariamento della Fondazione Calabresi nel Mondo «al fine di assicurarne la certa liquidazione entro il termine del 31 dicembre 2015. Con questa decisione, la Giunta - si legge in una nota dell’Ufficio stampa - ha inteso completare il processo di commissariamento del sistema delle fondazioni in house, come prima e propedeutica fase di un generale riordino degli enti strumentali, destinato a ridefinire ruoli, competenze e responsabilità».

Da parte sua il presidente della Regione ha chiarito che «l'intervento sulla Fondazione Calabresi nel Mondo non significa certo una ridotta attenzione per la situazione degli emigrati, di oggi e di ieri, e per la loro valenza strategica in una azione cooperativa di sviluppo sociale, culturale ed economico, ma al contrario consentirà di rafforzare l’intervento diretto dell’amministrazione regionale nella promozione e valorizzazione dell’identità e dell’esperienza dei calabresi dispersi nei cinque continenti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?