Salta al contenuto principale

Sanità, promesse ed accuse del commissario Scura
Incontri a Reggio: «Qualcuno fomenta le folle»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

REGGIO CALABRIA – Giornata a Reggio Calabria e provincia per il commissario straordinario per il piano di rientro dal debito sanitario, Massimo Scura, che ha tenuto una serie di incontri nel comprensorio.

In città il commissario ha incontrato i sindaci della zona e, durante l'incontro, non sono mancati i momenti di tensione, con lo stesso Scura che ha ribadito: «Sulla sanità c'è qualcuno che vuole fomentare le folle», preoccupandosi quindi si smentire posizioni preconcette sugli ospedali della provincia.

IL VIDEO: «QUALCUNO FOMENTA LE FOLLE»

Subito dopo è stata la volta dell'ospedale di Melito Porto Salvo, dove Scura si è presentato affermando: «Le domande le faccio io».  Una visita tanto attesa alla quale non è stata invitata ufficialmente la stampa e della quale lo stesso direttore sanitario del nosocomio melitese, non ne era al corrente.

Dopo un giro dei vari reparti ha affrontato come tematica principale la chiusura del punto nascita. Una problematica che allo stato attuale considerata, la carenza di personale, la mancanza di un adeguato sistema che garantisca le emergenze e le gravi condizioni strutturali del nosocomio, non risulta essere tra le più urgenti.

Dall’incontro, al quale erano presenti il personale medico in servizio; il direttore sanitario, Lucio Nucera; il sindaco di Melito, Giuseppe Salvatore Meduri insieme alla sua giunta ed il sindaco di Roghudi Agostino Zavettieri, le uniche promesse che se si concretizzeranno potranno ridare la speranza di una ripresa: l’arrivo di una seconda ambulanza e di un primario di chirurgia che grantisca degli interventi urgenti, sospesi da mesi.

Promesse che ci si augura verranno mantenute anche perché alla nostra domanda su quali saranno i tempi previsti a che ciò si realizzi, Scura con un sorrisetto ha risposto: «Datemi il tempo di tornare a casa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?