Salta al contenuto principale

Una vibonese eletta nel Parlamento Canadese
Judy Sgro surclassa i suoi avversari

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 16 secondi

SAN NICOLA DA CRISSA – Un paese che festeggia l’elezione al governo federale di una sua concittadina, Judy Sgrò che nella tornata elettorale di lunedì ha mantenuto la sua leadership nel collegio Humber River-Black Creak dove ha sbaragliato la concorrenza. La Sgrò, esponente del Partito liberale, ha conquistato il seggio nel parlamento canadese con 23.925 voti, il 67%, contro i 7.223 dello sfidante conservatore Kerry Vandenberg e i 3.798 dell’Ndp Darnel Harris. Una vittoria quasi plebiscitaria per la deputata sannicolese, che ininterrottamente dal 1999 si assicura uno scranno in parlamento battendo ogni concorrenza all’interno del suo collegio. Anche nel 2011, la Sgrò era riuscita nell’impresa di strappare il seggio nonostante la débâcle del suo partito, giunto addirittura al terzo posto con soltanto 37 deputati, peggio di Ndp e dei Conservatori. Una sconfitta che ha consigliato ai liberali di azzerare tutto e oggi festeggiare una vittoria con maggioranza assoluta. Gli oltre 23 mila voti della Sgrò hanno contribuito al partito per ottenere una percentuale più alta nel complesso nazionale con Justin Trudeau che è diventato il nuovo primo ministro: «Sono entusiasta, mi sento in cima al mondo – ha commentato a caldo la deputata sannicolese – soprattutto perché ci avviamo a tornare al governo con una maggioranza assoluta. L’elettorato ci ha premiati perché il nostro programma prevede molta attenzione anche alle fasce più deboli».

La deputata sannicolese si è messa subito al lavoro indicando la strada che il partito liberale vuole intraprendere per migliorare l’economia e un occhio di riguardo l’ha rivolto anche ai pensionati e molti di questi sono migranti italiani: «Guadagnare 1.500 dollari al mese di pensione (lì il costo della vita è molto più elevato che in Italia, ndr) per sostenere marito e moglie non è possibile. Questa situazione mi rattrista e dobbiamo lavorare affinché sia innalzata la pensione minima». Vittoria e idee chiare per Judy Sgrò, alla quale sono arrivate attraverso il sindaco Giuseppe Condello le congratulazioni per la nuova elezione da parte della comunità di San Nicola da Crissa: «Siamo orgogliosi che ancora una volta Judy ce l’abbia fatta. Siamo consapevoli che il suo programma elettorale lo porterà a compimento e continui a essere d’aiuto per i tanti sannicolesi che vivono in Canada e per chi vorrà emigrare». Oltre a Condello anche il presidente del consiglio comunale Vittorio Cosentino, nipote della deputata canadese, è intervenuto sulla rielezioni: «Per la nostra famiglia zia Judy è un punto di riferimento anche perché ci è sempre vicina. Facciamo gli auguri di una buona e proficua legislatura».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?