Salta al contenuto principale

La commissione d'accesso agli atti inviata

dal prefetto questa mattina al Comune di Tropea

Calabria
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

TROPEA - Il prefetto Giovanni Bruno ha inviato stamani la commissione di accesso agli atti al Comune di Tropea. La voce circolava da qualche settimana e oggi è divenuta realtà con la triade di investigatori che focalizzerà la propria attenzione sulle attività dell'amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Rodolico - tempo fa vittima di una grave intimidazione con l'incendio dell'auto - e dell'intero consiglio comunale, in carica dalla primavera del 2014.

La triade sarà coordinata dal viceprefetto Lucia Iannuzzi ed è composta da quest'ultima unitamente ai capitani dei carabinieri Francesco Manzone, e della Guardia di Finanza Giovanni Torino.

Quest'anno la cittadina finì nella bufera quando ad un'iniziativa a capodanno un elemento dell'esecutivo comunale vi prese parte alla presenza del genero del boss della città.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?