Salta al contenuto principale

Al prefetto Arturo De Felice conferita
la cittadinanza onoraria di Lamezia

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

LAMEZIA TERME (CZ) - Si è svolta stamattina la cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria di Lamezia Terme ad Arturo De Felice, attuale prefetto di Caserta ed ex dirigente del Commissariato della città calabrese, oltre che ex questore di Catanzaro.

Alla cerimonia, svoltasi nella sala consiliare del Comune, gremita di pubblico, hanno partecipato, insieme al sindaco, Paolo Mascaro, ed ai componenti la Giunta comunale, i presidenti della Regione e della Provincia di Catanzaro, Mario Oliverio ed Enzo Bruno.

De Felice, nel suo intervento, ha detto di ricordare «con grande piacere ed emozione» il periodo trascorso a Lamezia Terme, dal 1987 al 1992, alla guida del Commissariato, esprimendo la sua «gratitudine all’Amministrazione comunale per il prestigioso riconoscimento conferitogli».

«Sono onorato e lusingato - ha detto il prefetto De Felice - per la cittadinanza onoraria di Lamezia, che desidero però condividere idealmente con tutte gli uomini del Commissariato che in un periodo buio della storia della città hanno collaborato con me per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, pagando per il raggiungimento di questo obiettivo un alto tributo di sangue, come dimostra l’omicidio nel 1992 del sovrintendente di polizia Salvatore Aversa e della moglie Lucia Precenzano».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?