Salta al contenuto principale

Giovani sindaci, Callipo eletto ai vertici dell'Anci
«Dobbiamo rappresentare una risorsa di idee»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

VIBO VALENTIA - Un riconoscimento senza dubbio importante quello ottenuto dal sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, che è stato eletto all’unanimità coordinatore nazionale di Anci Giovani. «L'elezione - si legge in una nota dello stesso Callipo - è avvenuta a margine della 32/ma Assemblea dell’Anci in corso a Torino. È la prima volta che il coordinatore nazionale di Anci Giovani viene eletto dai coordinatori regionali (in passato veniva nominato dai vertici dell’associazione), circostanza che incrementa di ulteriore significato l’incarico assegnato a Callipo e lo investe di una responsabilità ancora maggiore, perché scaturisce da una scelta pienamente condivisa».

Da parte sua il sindaco di Pizzo, la seconda città della provincia di Vibo per numeri di abitanti, si è detto «estremamente orgoglioso, come calabrese e come sindaco di poter lavorare per rappresentare tutte le Amministrazioni comunali italiane che vedono impegnati giovani amministratori. La nostra forza risiede soprattutto nel fatto di esserci formati negli anni più duri della crisi economica. Su questo terreno difficile e accidentato siamo cresciuti e abbiamo affinato strumenti e soluzioni che ci hanno consentito di governare le nostre città tra mille difficoltà e una strutturale carenza di risorse. Vogliamo che questo bagaglio di esperienza cresca ulteriormente e venga messo a disposizione di tutti, facendo rete e collaborando».

Per il primo cittadino calabrese «Anci giovani deve emanciparsi dalla discriminante anagrafica, che non può e non deve rappresentare il confine entro il quale muoversi. Appartenere alla cerchia dei giovani amministratori non deve essere visto esclusivamente come una soluzione organizzativa nell'ambito della nostra associazione, ma deve rappresentare una risorsa condivisa di idee, proposte e soluzioni».

IL PROFILO - Originario di Pizzo, 33 anni, laureato in Economia aziendale Callipo è un imprenditore. Il 7 maggio 2012 è stato eletto sindaco di Pizzo con il 57 per cento delle preferenze. Dal 2008 al 2012 ha rivestito la carica di assessore al Turismo, allo Sport e alla Programmazione comunitaria della Provincia di Vibo Valentia. Membro dell’Assemblea nazionale del Pd, Callipo è stato il competitor renziano alle primarie 2014 del centrosinistra per la scelta del candidato a presidente della Regione Calabria, ottenendo il 42 per cento dei consensi, per un totale di circa 55 mila voti. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?