Salta al contenuto principale

Giunta regionale: Tansi nominato responsabile della Protezione Civile

Calabria
Tempo di lettura: 
2 minuti 22 secondi

CATANZARO - La Giunta regionale ha approvato la riapertura dei termini dell’avviso pubblico per la formazione degli elenchi regionali degli idonei alla nomina a direttore amministrativo e direttore sanitario delle aziende del servizio sanitario regionale. Su proposta del Presidente Oliverio e del Vicepresidente Antonio Viscomi, è stata approvata la delibera per avviare il ciclo della performance 2016-2018. Si tratta, in sostanza - informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - dell’atto propedeutico all’attivazione del sistema di valutazione delle attività e dei risultati del personale regionale.

Su proposta del Presidente Oliverio e dell’Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno è stato approvato il Piano degli interventi per la sistemazione idrogeologica ed idraulica degli alvei, che prevede i nuovi interventi e la riprogrammazione Fsc 2007/2013.

Su proposta del Vicepresidente ed Assessore al Bilancio e Personale Antonio Viscomi, è stato conferito l’incarico di dirigente responsabile della Protezione Civile a Carlo Tansi, esperto nel comparto della protezione civile, anche in ragione delle attività prestate al Cnr-Irrpi, Centro di Competenza del Dipartimento nazionale della Protezione civile. Ha svolto attività ausiliarie per l’Autorità giudiziaria in procedimenti penali relative a calamità naturali nella regione ed alla valutazione delle condizioni di rischio ed ai sistemi di allertamento durante le calamità naturali nel territorio calabrese. Tansi ha maturato competenze nel settore della difesa del suolo e del rischio sismico, nella predisposizione dei programmi di previsione rischi, nella definizione di sistemi di monitoraggio a fini di protezione civile e nella gestione di fasi emergenziali connesse a calamità naturali. Autore di diverse pubblicazioni, attinenti all’attività della protezione civile con riferimento al territorio calabrese, utili anche ai fini della formazione, informazione e preparazione delle popolazioni alle varie tipologie di emergenza.

Nel corso della riunione dell’esecutivo è stata anche approvata una variazione al bilancio di previsione 2015 che prevede la rimodulazione del fondo per lo sviluppo e coesione (Fsc). Sono state approvate, infine, le linee per la definizione dell’atto d’indirizzo della contrattazione decentrata per il comparto 2016. 

Nel pomeriggio era stato firmato, nella sede della Regione, un Protocollo d’intesa per la realizzazione del primo Centro nazionale di Formazione ed Addestramento di Meccatronici per turbine eoliche in Italia. A sottoscrivere l’atto - informa un comunicato dell’Ufficio Stampa della Giunta - sono stati il presidente della Regione Mario Oliverio ed il presidente della Fondazione ITS «A. Monaco» Ennio Guzzo. L’iniziativa è finalizzata alla creazione di un corso post diploma (II livello) presso l’Istituto Tecnico Industriale Statale «A. Monaco» di Cosenza con l’obiettivo di acquisire, sviluppare ed applicare metodologie di ricerca nel settore
meccatronico eolico, nonché migliorare, implementare e diversificare l’offerta formativa e le opportunità occupazionali. Con la firma del Protocollo la Regione si impegna a sostenere il progetto per un importo di 350mila euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?