Salta al contenuto principale

È originario del Crotonese il prefetto Tronca
Dopo Milano e l'Expo guiderà Roma e il Giubileo

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

PETILIA POLICASTRO -­ Il prefetto Francesco Paolo Tronca, chiamato alla guida del comune di Roma dopo le dimissioni del sindaco Ignazio Marino, è originario di Petilia Policastro, nel crotonese. Il suo bisnonno, Ignazio Tronca (per ironia della sorte lo stesso nome del sindaco defenestrato) era nato a Petilia Policastro il 23 maggio 1957 e nel 1894 si è trasferito a Marsala. La famiglia, poi, si trasferita a Palermo dove è nato il prefetto. Lo stesso Tronca, ha sempre mantenuto vivi i contatti con Petilia Policastro, rimarcati sempre da suo padre, tanto da contattare l'allora sindaco, Dionigi Fera, nel 2010 per avere notizie sul ramo della famiglia Tronca di Petilia Policastro e ricostruire le sue origini. Diverse volte il prefetto Tronca è stato a Petilia Policastro, da allora, dove ha ritrovato i luoghi dove hanno vissuto la sua famiglia, che era uno dei casati nobili della città. Non a caso, il prefetto Tronca ha fatto da testimonial, nell’agosto del 2011, in occasione dell’assegnazione del titolo di Citta al Comune di Petilia Policastro. Da ricordare che anche il bisnonno della ministra Marianna Madia, era nato a Petilia Policastro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?