Salta al contenuto principale

Querelle del Pd a Vibo, Carratelli difende Lo Schiavo
«Ha le qualità per fare il segretario provinciale»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

VIBO VALENTIA - L'ex deputato vibonese Domenico Romano Carratelli conferma l'incontro nel suo studio legale di corso Umberto I - anticipato dal Quotidiano qualche giorno fa - con il capogruppo consiliare del Pd al Comune capoluogo Antonio Lo Schiavo. “Un incontro, appunto, tra me e Lo Schiavo - rimarca l'interessato – senza altri esponenti politici. Ma la evidente volontà di demonizzare qualcuno non può trasformare un normale incontro quasi in un patto scellerato”. E pur dichiarando di non avere mai proposto il capogruppo di opposizione a segretario del partito in vista del congresso provinciale democrat, che si terrà con l'inizio del nuovo anno, Carratelli non manca di sottolineare che “in considerazione dei ruoli che gli sono stati attributi egli possiede le qualità per fare con capacità progettuale il segretario provinciale del Partito democratico”. Ricordiamo che, ad oggi, l'unico candidato alla segreteria di via Argentaria rimane Enzo Insardà (anche se ancora non ha ufficialmente sciolto le riserve), ex segretario cittadino dei Ds e già assessore all'Ambiente nella giunta Sammarco. Quest'ultimo ha dalla sua il pieno sostegno di svariati circoli democrat presenti nel Vibonese, nonché quello del deputato Bruno Censore e del segretario provinciale uscente Michele Mirabello, attuale consigliere regionale. La figura di Insardà, oggi componente della direzione regionale del Pd, è stata proposta a suo tempo da numerosi consiglieri comunale del gruppo democrat di Palazzo Luigi Razza. Tale proposta, tuttavia, non è stata mai sostenuta dal capogruppo Lo Schiavo. Da qui l'esplosione di contrasti interni tra diversi consiglieri comunali e il loro capogruppo, reo, non solo di non appoggiare la candidatura di Insardà e di aprire nuovi fronti in previsione dell'apputamento congressuale, ma anche di non mettere in campo un'azione di opposizione incisiva contro l'amministrazione del sindaco Elio Costa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?