Salta al contenuto principale

Nominato il commissario regionale dell'Udc
Cesa sceglie un pugliese per rilanciare la Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

CATANZARO - Il segretario nazionale Udc, Lorenzo Cesa, ha proceduto alla nomina dei commissari regionali ad acta per il tesseramento straordinario del partito in vista delle prossime elezioni amministrative. In Calabria è stato nominato Angelo Cera, mentre gli altri commissari sono: Enrico Giuseppantonio in Abruzzo; Giuseppe De Mita in Campania; Mauro Libé in Emilia Romagna; Paolo Urbani in Friuli Venezia Giulia; Antonio Saccone nel Lazio; Antonio De Poli in Lombardia; Rosario Monteleone in Liguria; Teresio Di Pietro in Molise; Giovanni Barosini in Piemonte; Salvatore Ruggeri in Puglia; Giorgio Oppi in Sardegna; Gianpiero D'Alia in Sicilia; Antonio De Poli in Veneto e Piero Vicquery in Val d'Aosta.

Il neo commissario dell'Udc si recherà presto in Calabria. A comunicarlo è lo stesso Cera che ha detto: «Ho intenzione di convocare gli organismi di partito e i segretari delle cinque province calabresi per rilanciare l'azione dell'Udc nella regione. Nessuno deve sentirsi escluso. Tutti debbono partecipare a un'operazione che intende rafforzare la nostra presenza nel territorio».

Cera ha 64 anni, è deputato ed è stato eletto in Piglia. In passato è stato anche deputato di Scelta Civica e del Centro Democratico.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?