Salta al contenuto principale

Rimborsopoli, il gip revoca la misura a Dattola
L'ex consigliere regionale può tornare in Calabria

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

REGGIO CALABRIA - Dopo la decisione della Cassazione riguardo la posizione dell'ex consigliere regionale Nicola Adamo (LEGGI LA NOTIZIA) e quella dell'ex assessore e consigliere regionale Nino De Gaetano (LEGGI LA NOTIZIA e QUI IL SUO COMMENTO) in relazione all'operazione Rimborsopoli sulla gestione dei rimborsi dei consiglieri regionali calabresi (LEGGI I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE), il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Reggio Calabria, Olga Tarsia, ha revocato il divieto di dimora in Calabria anche per l’ex capogruppo dell’Udc ed ex assessore regionale della Calabria nella Giunta di centrodestra, Alfonso Dattolo.

Il giudice ha accolto l’istanza avanzata dai difensori di Dattolo, gli avvocati Giuseppe Pitaro e Vincenzo Ioppoli che in una nota esprimono «viva soddisfazione per il provvedimento che finalmente restituisce la piena libertà di movimento e la giusta dignità di cittadino all’ex Assessore Regionale che così potrà difendersi da uomo libero nel procedimento Rimborsopoli di cui ancora si è in attesa dell’avviso di chiusura di indagini a distanza di anni dall’inizio delle stesse indagini».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?