Salta al contenuto principale

Pd, la gaffe di Giorgio Gori: «Lombardia felice? Certo, se uno fa il confronto con la Calabria...»

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

MILANO – «Non sono d’accordo con questa idea della Lombardia 'felice". Certo se uno fa il confronto con la Calabria ne trae anche soddisfazione, dicendo che qui le cose vanno meglio…». Giorgio Gori, candidato governatore della Lombardia per il centrosinistra, lo ha ribadito in un dibattito durante la trasmissione Omnibus, su La7. Sul fronte della sanità, ha spiegato Gori replicando a Guido Crosetto (Fratelli d’Italia) «se lei va in un ospedale lombardo e chiede di fare un esame rischia di aspettare fino a 18 mesi. Non mi pare segnale di grandissima efficienza».

Per Gori, non si tratta soltanto di un problema di risorse ma anche «organizzativo». «In questa Regione abbiamo una buona sanità ospedaliera e manchiamo del tutto della sanità di territorio, cioè di una rete di ambulatori vicini a dove la gente vive e che evitano che tutto vada a ricadere sugli ospedali».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?