Salta al contenuto principale

Prorogati i commissariamenti di Laureana e Bova Marina

La decisione del consiglio dei ministri su proposta di Salvini

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il ministro Matteo Salvini
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

REGGIO CALABRIA - Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, in considerazione della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno delle amministrazioni comunali, ha deliberato la proroga dello scioglimento dei Consigli comunali di Laureana Di Borrello (Reggio Calabria), Bova Marina (Reggio Calabria), San Felice a Cancello (Caserta), Parabita (Lecce).

I consiglii comunali di Laureana di Borrello e di Bova Marina sono stati sciolti nel maggio del 2017 (LEGGI LA NOTIZIA"per accertati condizionamenti dell’attività amministrativa da parte della criminalità organizzata"

A Laureana di Borrello la commissione di accesso agli atti si era insediata il 29 dicembre 2016 (LEGGI), ed era stata inviata a distanza di pochi giorni dalle dimissioni di nove consiglieri comunali su dieci.

Il sindaco di Bova Marina, Vincenzo Crupi, è stato invece arrestato il 7 dicembre 2016 nell'ambito dell'operazione "Ecosistema" che ha evidenziato una serie di appalti truccati (LEGGI I PARTICOLARI) e anomalie nella gestione della cosa pubblica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?